Settori di certificazioneValutatore Immobiliare

La direttiva 2014/17/UE sottolinea l’importanza di garantire la corretta valutazione del bene immobile prima della conclusione del contratto di Mutuo, evidenziando la necessità di ricorrere a standard affidabili di valutazione, riconosciuti a livello internazionale. A tal fine, richiede che: • i professionisti tecnici che conducono le valutazioni immobiliari, siano competenti sotto il profilo professionale e sufficientemente indipendenti dal processo di sottoscrizione del credito, in modo da poter fornire una valutazione imparziale ed obiettiva; • le relazioni di valutazione siano redatte con la competenza e la diligenza professionali dovute;• i valutatori rispondano a determinati requisiti in materia di qualifiche professionali. Il riferimento italiano è la norma UNI 11558/2014 “Valutatore immobiliare. Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”, che definisce i requisiti di conoscenza, abilità e competenza del valutatore immobiliare ai fini della determinazione del valore degli immobili.

 

Requisiti d’accesso all’esame

I requisiti d’accesso all’esame si diversificano a seconda dell’apprendimento formale, apprendimento non formale  e all’esperienza lavorativa nell’ambito di competenza.

Per saperne di più, consulta lo schema disponibile in Area Download.

 

Modalità d’esame

L’esame prevede una prova scritta e una prova orale finalizzate alla verifica delle conoscenze sull’attività di audit e di quelle specifiche del settore di competenza.

Per saperne di più, consulta lo schema disponibile in Area Download.

 

Richiesta di ammissione all’esame di certificazione

Se ritieni di essere in possesso dei requisiti previsti dallo schema e desideri sostenere l’esame di certificazione, contattaci telefonicamente al numero 02 50020952 o via email a segreteria@ibcert.it